top of page

Annurca

Sinonimi: Melannurca o Annurca Campana

Cenni storici: Si trova raffigurata in alcuni dipinti risalenti all' età romana che sono stati rinvenuti negli scavi di Ercolano

Lo sapevi che...?

...ha proprietà salutari e adatte per bambini e anziani ed è spesso presente nelle diete di malati e diabetici!

Annurca_Simonini.jpg

La pianta

Pianta: Albero di elevato vigore, portamento assurgente, molto soggetto ad alternanza di produzione, di lenta messa a frutto, di produttività scarsa, fruttifica su lamburde, brindilli e rami misti; molto soggetto a cascola preraccolta

Foglie: Le foglie sono ovali od ellittiche, seghettate ai margini, di colore verde scuro nella pagina superiore, verde chiaro in quella inferiore

Fiori: I fiori sono bianchi o con sfumature rosa

Epoca di fioritura: Fine aprile

Resistenze: Varietà rustica con una buona resistenza alle malattie

I frutti

Caratteristiche esterne: Il frutto è medio-piccolo, di forma appiattita-rotondeggiante, leggermente asimmetrica, con picciolo corto e debole. La buccia, liscia, cerosa, mediamente rugginosa nella cavità peduncolare, è di colore giallo-verde, con striature di rosso su circa il 60-70% della superficie; a completa maturazione, la percentuale di sovracolore raggiunge l'80-90%.

Descrizione polpa: Fine, soda, abbastanza croccante, succosa

Durezza: 10 kg/cm2

Grado zuccherino: 13,6°Brix

Epoca di raccolta: Prima decade di ottobre

Utilizzo dei frutti: Adatta al consumo fresco e alla trasformazione (succhi, liquori) e all'utilizzo in cucina (crostate, mele cotte)

Conservabilità: Si conserva bene fino a febbraio

bottom of page