top of page

Edelroter

Sinonimi: Edelrother, Rosso Nobile, Pomme noble rouge (Francia) o Triangel-Apfel

Cenni storiciLa cultivar Edelroter molto probabilmente è autoctona del Tirolo (del Sud). Non sono disponibili documenti che provano tale fatto, ma autori illustri come i pomologi tedeschi Lucas ed Oberdieck nel 1875 hanno pubblicato questa ipotesi nel loro famoso trattato “Illustriertes Handbuch der Obstkunde". Nel 1929, secondo le statistiche altoatesine, i frutti della cultivar Rosso Nobile davano il 5% della produzione provinciale, era quindi una delle varietà con rilevanza commerciale a quei tempi. Nel 1948 tale percentuale era giá ridotta al 3% per poi scomparire dalle statistiche ufficiali dal 1958 in poi.

Lo sapevi che...?

Dall'800 fino alla seconda guerra fu una delle varietà più coltivate in Europa!

Edelroter_Simonini.jpg

La pianta

Pianta: È una varietà che presenta una buona produttività

Foglie: Le foglie sono di colore verde tenue

Fiori: I fiori sono bianchi

Epoca di fioritura: Tardiva, fine aprile

Resistenze: tollerante alla ticchiolatura

Suscettibilità: soggetta ad alternanza

I frutti

Caratteristiche esterne: La buccia è giallo verde e sfaccettature rosso brillante

Descrizione polpa: Fine, morbida, mediamente succosa

Acidità: Il sapore è dolce acidulo

Durezza: Ha una consistenza morbida

Grado zuccherino: 10,5°Brix

Epoca di raccolta: Prima decade di ottobre

Utilizzo dei frutti: Adatta sia per il consumo fresco, che per marmellate, gelatine e da sidro 

Conservabilità: si conserva fino a gennaio-febbraio

bottom of page