top of page

Rosa di Fondo

Cenni storici: Di origine trentina, in particolare prende il nome dal paese di Fondo, in Alta Val di Non, oggi frazione di Borgo d'Anaunia.

Lo sapevi che...?

Questa varietà viene usata anche per la preparazione della salsa al rafano o cren

Rosa di Fondo_Simonini.jpg

La pianta

Pianta: Albero di notevole vigoria, produce abbondanti frutti di medie dimensioni, di forma conica che a piena maturazione assumono colori più vivaci e lucenti, che vanno dal rosso scarlatto delle faccette al giallo intenso del fondo

Resistenze: Buona resistenza alle avversità tipiche del melo, in particolare alla ticchiolatura

I frutti

Caratteristiche esterne: Frutti di forma conica, colore di fondo giallo, con faccette rosse 

Descrizione polpa: Soda, presenta una spiccata acidità

Acidità: Elevata

Durezza: Media

Grado zuccherino: Mela dolce

Epoca di raccolta: Fine settembre

Utilizzo dei frutti: Frutto da tavola, usato anche per la preparazione della salsa al rafano o cren

Conservabilità: Si conserva perfettamente in fruttaio/cantina fino a marzo inoltrato.

bottom of page